Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

                                2019

Alla scoperta delle Marche perdute 22 23 settembre 2018

imageIl Centro Regionale Marche organizza un evento all'insegna della riscoperta della propria regione dal 22 al 23 settembre

EVENTO CONCLUSO

GALLERY

SABATO 22 E DOMENICA 23 SETTEMBRE : “Alla scoperta delle MARCHE PERDUTE”

Una vera caccia ai tesori: affascinanti borghi “traditori” che con un referendum “ripudiarono” l’appartenenza alla provincia di Pesaro e Urbino, la città che diede i natali a Gioacchino Rossini e Renata Tebaldi, la prima e Raffaello Sanzio e  il Bramante, la seconda, per confluire nella provincia di Rimini, la capitale della vita mondana per i più e il sogno proibito di generazioni di adolescenti.

Vero è che i residenti nei borghi “traditori”, si son sempre sentiti  geograficamente più nel sud della Romagna che nel Nord delle Marche. Inoltre lo stereotipo del “divertimentificio” , frutto di una fantasia commercial turistica limitata a una fascia territoriale che va dal bagno asciuga ai primi 200 mt.di costa, nulla ha a che vedere con un vasto territorio che comprende città di provincia  di una bellezza tutta acqua e sapone. Luoghi stracolmi di storia, cultura, tradizioni, saperi e riti.  

Sono queste le terre che nel Medioevo e Rinascimento erano contese tra Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini e Federico da Montefeltro, duca di Urbino.

Le rocche e i borghi fortificati che si incontrano ad ogni angolo raccontano questo turbolento passato.

Il 22 e 23 Settembre i “ gentlemen drivers”  moderni “viandanti” avranno l’opportunità di fare un tuffo nel bel mare antistante l’elegantissima cittadina di Fano e un tuffo in un entroterra il cui fascino li porterà alla scoperta in un passato…….perduto con una guida di tutto rispetto: 

GIOVANNI BORA  avvocato di professione, storico per attrazione e direttore del Centro Regionale Marche per…..passione.

 

Programma

Scheda Iscrizione

Gallery

 

Quarant’anni di attività

2013 MGCCI 40 badge2

MG Car Club d’Italia - Registro Italiano MG è un club nazionale monomarca che riunisce gli appassionati dello storico marchio inglese, con semplicità e in un’atmosfera di cordialità e amicizia. Un collante che gli ha permesso di diffondersi su tutto il territorio nazionale. Attraverso i Centri Regionali il Club riesce ad essere vicino a tutti i suoi soci, garantendo loro il massimo dell’assistenza. Dispone di una biblioteca specializzata e della documentazione completa sulla produzione MG, dalla quale è possibile attingere ogni tipo di informazione legata al marchio. Fondato a Roma nella primavera del 1973 su mandato di MG Car Club Ltd di Abingdon (fondato a sua volta nel lontano 12 ottobre 1930, nella stessa fabbrica MG) ha iniziato da subito un’intensa attività, da quel momento mai più interrotta. Nel 1990, in seno al club, è stato costituito il Registro Italiano MG.