Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

L'Abbazia di Vezzolano 30 settembre 2007

Raduno Regionale del Centro Regionale Piemonte

Ancora una volta il nostro Silvio nazionale (ovviamente non è il Berlusca ma l'Alberelli) ne ha combinata una delle sue. Con lui non si puo' mai stare a poltrire, bisogna sempre avere la MG pronta a partire, perche' in pochi mesi lui ti inventa dei raduni in quantita' industriale, e sono tutti cosi' interessanti e ben organizzati che mi riesce difficile non partecipare, nonostante i 270 km da casa mia a Chivasso.
Stavolta il caro Silvio ci ha invitato nel Monferrato il 29/30 settembre e allora io e Gianna siamo andati, non con la mia solita B ma con la sua indomita Morris, reduce dalle fatiche del GP Nuvolari felicemente concluso, ma ancora smaniosa di farsi vedere in giro.

Per chi come me proveniva da lontano ed e' andato il sabato, era prevista la visita al laboratorio di opere d'arte della famiglia Nicola di Aramengo, una grande struttura piena zeppa di dipinti, tele, anche di enormi dimensioni, affreschi, sculture, cornici, opere su pergamena o tessuto, stucchi, lapidi e infine reperti egizi, sarcofaghi, mummie: non c'e' nulla per cui questa azienda non sia attrezzata; una cosa veramente superiore alle mie aspettative.
Ci accompagnava, insieme ai nipoti, il fondatore dell'impresa, un simpatico e arzillo 86enne prodigo di ricordi e racconti.
Ma la chicca finale della visita era nascosta sotto un grande telo grigio, l'unica opera che non aveva bisogno di restauro, una Fiat 130 in versione familiare in perfette condizioni, una fuoriserie costruita su richiesta per gli Agnelli e donata poi al sig. Nicola che aveva lavorato per la famiglia dell'Avvocato.

La mattina della domenica l'appuntamento era nel piazzale dell'Abbazia di Vezzolano, un antico monastero agostiniano, isolato in una verde valletta tutta ricamata dai famosi vigneti della zona; un insigne monumento di arte romanico-gotica introdotto da una chiesa che, oltre ai tratti caratteristici del 13' secolo, presentava un raro pontile (o jub?) su piccole arcate, recante in alto un lungo fregio a rilievi, tipico dell'influenza francese, per poi passare al pittoresco chiostro ornato da splendidi affreschi del 1300.
Eravamo circa 20 equipaggi, con la gradita intrusione fra le MG di alcune Morgan e Triumph.
Da segnalare pure la presenza dell'amico Urs da Lugano, che ci ha sorpreso ancora una volta con una spettacolare luccicante verde PB (ma come fanno le sue MG pre-war a non perdere mai una goccia d'olio?)
La naturale conclusione al ristorante ha suggellato felicemente questo raduno tra amici vecchi e nuovi, in quel clima di serenita' e cordialita' che scaturisce dalla condivisione di una passione come quella per le auto d'epoca in generale e per la Casa dell'Ottagono in particolare.

Grazie SILVIO, grazie MG CAR CLUB D?ITALIA!
Vanni Panizzi

MG... a Tor Caldara ed Anzio 28 gennaio 2007

Raduno Regionale del CR. Lazio


(articolo apparso sul nr.4-2007 della rivista WeekEnd Lazio, per gentile concessione del Direttore Responsabile Sig.ra Enrica Muretti)
Un sabato diverso, quello trascorso in compagnia dell?MGCCI, ovvero dell?MG CAR CLUB d?Italia ? Registro Italiano MG.
Diverso s?, ma con il rituale iniziale di sempre: l?apertura del box al mattino (?questa saracinesca? devo oliarla?), la spolveratina al cofano (?caspita, potevo portarla a lavare ieri??), il controllo dei liquidi (?ma questa perdita l?altra volta non c?era??), l?accensione (?speriamo bene..?), l?uscita dal box (?anche stavolta ho lisciato lo spigolo??), la salita in auto della moglie (omissis), l?arrivo al punto di raccolta (?anche oggi Amedeo ? in ritardo??).
Sabato 14 aprile, 21 Soci laziali dell?MGCCI, e consorti, hanno partecipato al periodico raduno regionale che il Direttore del Centro Regionale Lazio, Mr. Amedeo Scotti di Uccio, ha organizzato, questa volta, ad Anzio e Tor Caldara. L?adesione ? stata corale ed ha visto la partecipazione di molti dei Soci ?attivi? della regione.
In passerella, si segnalano una bellissima MG TF ?54 nera; una ricca selezione di MG A, dal ?56 in poi; B spider, B GT e Midget, a cavallo fra gli anni ?60 e ?70; fino alle pi? recenti MGF e MGTF di fine millennio. Ospiti gradite, una Jaguar XK120, una Triumph TR3, una Austin Healey Frog Eye ed una italianissima Lancia Fulvia HF.
Dopo il caff?, preso al punto di raccolta del Fungo, il gruppo si ? diretto ad Anzio. Suggestiva la visione della naturale colonna delle auto storiche che si ? formata lungo la Pontina, suscitando curiosit? e reverenziale rispetto da parte degli altri automobilisti.
Ad Anzio, visita ai Musei Civico e dello Sbarco, ricchi di reperti di grande interesse storico. Foto di rito all?ingresso.
Poi, tutti alla Riserva di Tor Caldara, poco distante, situata fra l?Ardeatina ed il mare, a nord di Anzio. La Riserva rappresenta una vera e propria testimonianza dell'archeologia di quel paesaggio che solo fino a pochi decenni fa era preponderante: macchie e foreste mediterranee che giungevano fino alle incontaminate spiagge; un ?pezzo? della Selva di Nettuno, una foresta che fino a poche decine di anni fa si estendeva per migliaia di ettari collegandosi alla Selva di Terracina e costituendo un complesso forestale di cui rimangono lembi sparsi nel territorio, di cui il pi? rappresentativo ? all'interno del Parco Nazionale del Circeo. Vero gioiello protetto, Tor Caldara ? dal 1988 Riserva Naturale del Sistema Parchi e Riserve Naturali della Regione Lazio.
Nota di colore: l?Organizzatore ha ottenuto dalla Direzione della Riserva la particolare autorizzazione a parcheggiare le auto storiche all?interno del parco a patto che le stesse fossero spinte sia in entrata che in uscita. La cosa ? stata presa con seriet? e grande entusiasmo da parte di tutti i partecipanti che hanno cos? potuto mettere in pratica il detto secondo il quale: ?E? meglio spingere una MG che guidare una Triumph!?
La bucolica passeggiata, durata pi? di un?ora in compagnia di un esperto Guardaparco che ha fatto da guida, ha aperto lo stomaco dei pi?. Infatti, subito dopo, i partecipanti si sono ritrovati, com?? tradizione, intorno ad una tavola: quella dell?Agriturismo ?Valle Maggio?, dove, fra raffinate pappardelle e tenera grigliata, i Soci hanno potuto guardare, con ?stomaco pago?, alle prossime attivit?, previste sia nel Lazio che nel resto d?Italia.
Amedeo Scotti di Uccio
Direttore Centro Regionale Lazio

 

MG... a Racconigi 15 aprile 2007

Raduno Regionale del CR. Piemonte

Complice il bel tempo, il raduno di Racconigi del 15 Aprile scorso, si e' rivelato un successo per l'organizzatore, Silvio Alberelli, ed il suo team.
25 gli equipaggi presenti, bene!
Ma: udite, udite!

I nostri simpatici "bugia nen" hanno finalmente sfoggiato ben 3 TC, 3TD e 2TF!
C'ntach... si direbbe qui in Piemonte.
Ovviamente, erano anche presenti le evergreen, MGA e MGB nelle varie versioni: "A" 1500, 1600 e twin cam. "B" chrome e rubber bumper.

Molto apprezzate anche la Midget MKI del Dott. Fontana (www.lamiamidget.it) ed una MKIII stile racer.
Un bravi va' ai ragazzi delle nuove TF che pazientemente si sono accodati alle nostre vecchiette...
Tutti, comunque, hanno goduto delle bellezze della residenza estiva dei Savoia, ed anche, per la verita', della cucina e dei vini del Roero.

Purtroppo non vi e' spazio n'e' tempo per nominare singolarmente chi ha partecipato alla manifestazione, ma, i Soci del Piemonte, vorrebbero qui esprimere il loro compiacimento, e ringraziamento
Giangi Margoniner

 

MG in linea sulla Gotica - 16 settembre 2007

Hi drivers!

MG in Linea sulla Gotica e' stato un gran bel Raduno! Si', voglio iniziare cosi' il resoconto della giornata di Domenica 16 Settembre. Gli indizi?
Una limpida giornata di sole, Riccione, un sindaco in fascia tricolore e un paesino romagnolo che ha visto cambiare le sorti dell'Europa, un museo dell'automobile, e non da ultimo un bel ristorante a picco sul mare all'interno di una Riserva Naturale.
Non occorre essere Sherlock Holmes per dedurre che gli ingredienti erano stati scelti con cura.

Vediamoci in Fraschetta - Frascati, 28 gennaio 2007

Quando un gruppo di Soci e' anche un gruppo di amici lo si capisce da alcune piccole cose...

Come ormai tradizione da piu' di 5 anni, a gennaio il Centro Regionale Lazio organizza il suo "piccolo" incontro di inizio anno... e' "la serata in Fraschetta a Frascati".

Quarant’anni di attività

2013 MGCCI 40 badge2

MG Car Club d’Italia - Registro Italiano MG è un club nazionale monomarca che riunisce gli appassionati dello storico marchio inglese, con semplicità e in un’atmosfera di cordialità e amicizia. Un collante che gli ha permesso di diffondersi su tutto il territorio nazionale. Attraverso i Centri Regionali il Club riesce ad essere vicino a tutti i suoi soci, garantendo loro il massimo dell’assistenza. Dispone di una biblioteca specializzata e della documentazione completa sulla produzione MG, dalla quale è possibile attingere ogni tipo di informazione legata al marchio. Fondato a Roma nella primavera del 1973 su mandato di MG Car Club Ltd di Abingdon (fondato a sua volta nel lontano 12 ottobre 1930, nella stessa fabbrica MG) ha iniziato da subito un’intensa attività, da quel momento mai più interrotta. Nel 1990, in seno al club, è stato costituito il Registro Italiano MG.