Terre di Vino con le MG

homenews244 amici presenti, 7 persone dello staff con una vettura ed una moto, modelli Mg costruiti dagli anni '60 sino agli anni' 90.

Evento già concluso

 

Fuoriclasse degli anni '50 e '48, 2 vetture ospiti (una fiammante rossa Alfa Romeo Duetto ed una rombante Lotus Exige), due direttori di CR vicini al Piemonte (gl amici Emesto per Ia Lombardia e Raffaello per I a Li guria), 1 ex Presidente diMG CAR Club Suisse (il simpatico Wim, l'Olandese Volante).
Questi sono i numeri in sintesi della prima edizione delraduno"Terre di vino con le Mg ·' del22 giugno 2014.
Una partecipazione ben oltre le aspettative con partecipanti da Piemonte, Lombardia , Liguria e Toscana (ilcaro Gianluca ToriniPresidente di Mg TF Passion Italai ): fotlissmi gruppone degli appassionati arrivati dall'Alessandrino.


Partiti dal meeting point di Asti il percorso di avvicinamento a La Morra ha attraversato terre ricche di storia e cultura enogastronomica, borghi e castell, i vigneti, noccioletti a perdita d'occhio: il tutto poi il giomo nel quale Langhe, Roero e Monferrato sono state dichiarate Patrimonio Mondiale dell'UNESCO (un amico dello scrivente , funzionario di questo importante organismo internazionale, aveva garantito l annuncio il giorno stesso del raduno... chi ci crede alzi la mano...).
Nonostante un piccolo intoppo legato al parcheggio a La Morra la giornata e proseguita con una visita aile cantine Rocche di Costamagna  la cui proprietaria Claudia ci ha offerto l'aperitvio su una terrazza panoramica mozzafiato: degno"anticipo" diquello che poi avremmo gustato durante l pranzo.
Debbo perciò ricordare che "qualcuno"aveva gia fatto un assaggio enologico all attraversamento diAlba: vero Giangi& Co. ?
Le bottiglie di fresco Ameis dell'aperitivo si sono miracolosamente rapidamente prosciugate dopo i60 km ca fatti sotto il sole senza alcuna nuvola.
Il pranzo e stato improntato alia massima tradzione piemontese; battuta di carne cruda, peperoni alla bagna cauda, risotto agli asparagi , tajarin alia salsiccia di Bra (l'unca, forse, fatta con carne
bovina), brasato albarolo e bonet al cioccolato, Nebbiolo e Arneis.

Dai bis e dai tris delle portate e dal grande numero di bottiglie consumate l'impressione e che il pranzo sia stato gradito...
Dulcsi in fundo visita al Castello di Grinzane Cavour sede del museo di Langa e deii Enoteca Regionale del Piemonte: piacevole ed interessante visitare le sale in cui viene rappresentata la cultura contadina della zona e gli ambienti nei quali per ben 17 anni il buon Conte Camillo ha vissuto quando intendeva fuggire dalle incombenze di Stato a Torino.
La foto finale, cosi come tutta la copertura fotografica della giornata disponibile su Cd curata dall'amico Andrea, evidenzia volti sorridenti e soddisfatti.
Solo e soltanto a questo punto le preoccupazioni e le tensioni dell'esordio di chi scrive sono scomparse lasciando il posto ad una piacevolissima sensazione e certezza di avere passato una
giornata fra amici e appassionati delle nostre amate vetture dell'Ottagono.
Alla prossima, certamente in autunno, e buone vacanze a tutti!


Quarant’anni di attività

2013 MGCCI 40 badge2

MG Car Club d’Italia - Registro Italiano MG è un club nazionale monomarca che riunisce gli appassionati dello storico marchio inglese, con semplicità e in un’atmosfera di cordialità e amicizia. Un collante che gli ha permesso di diffondersi su tutto il territorio nazionale. Attraverso i Centri Regionali il Club riesce ad essere vicino a tutti i suoi soci, garantendo loro il massimo dell’assistenza. Dispone di una biblioteca specializzata e della documentazione completa sulla produzione MG, dalla quale è possibile attingere ogni tipo di informazione legata al marchio. Fondato a Roma nella primavera del 1973 su mandato di MG Car Club Ltd di Abingdon (fondato a sua volta nel lontano 12 ottobre 1930, nella stessa fabbrica MG) ha iniziato da subito un’intensa attività, da quel momento mai più interrotta. Nel 1990, in seno al club, è stato costituito il Registro Italiano MG.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento).
Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.